Home » Corsi » Scuola Estiva di Bioinformatica

 
 

Scuola Estiva di Bioinformatica

 
 

nanotecnologieQuaderni di Bioinformatica   SCUOLA ESTIVA DI BIOINFORMATICA
II EDIZIONE – (25 maggio -29 maggio 2009)

Edizione a cura di Stefania Mura e Gian Franco Greppi

 

Docenti: Prof. Adriano Aguzzi, Prof Luigi Bonizzi,

Prof. Corrado Dimauro, Dott. Andrea Galli, Prof. Gian Franco Greppi,

Prof. Nicolò Maciotta, Dott. Paolo Menesatti,

Dott. Alessio Soggiu, Prof. Alessio Valentini.

La macro aree trattate:
-Basi molecolari della tecnologia microarray
-Generazione di microarray da banche dati di sequenze con annotazione automatica
-Disegno sperimentale con microarray
-Controllo di qualità degli spot
-Normalizzazione dei dati
-Statistica di base per l’analisi dei microarray
-Analisi delle fonti di variabilità dei dati preprocessing (normalizzazione dei dati ed approntamento del data-set finale).
- Image analysis in combinazione con la modellistica multivariata
-Dai dati prodotti dal software di analisi delle immagini, all’espressione differenziale dei geni e al data-summary.
-Introduzione all’uso dei linguaggi
-L’analisi statistica della espressione dei geni
-Modelli statistici per l’individuazione dei geni diversamente espressi
-Pattern recognition e proteomica
-Esercitazioni con dati simulati
Le esercitazioni avverranno utilizzando i Prodotti Software di SAS Institute e manuali messi gentilmente a
disposizione.
Questa dispensa contiene alcuni testi di supporto didattico alle lezioni della Scuola Estiva, la stampa è stata possibile grazie al
contributo del progetto SELMOL.
INDICE
.
ARRAY E MICROARRAY Mura S., Greppi G.F.
STATISTICA E BIOINFORMATICA G.F. Greppi
L’ANALISI STATISTICA DEI DAI DATI DI MICROARRAY:
APPLICAZIONI CON IL SOFTWARE SAS-STAT C. Dimauro, N.P.P. Macciotta p
CHEMOINFORMATICS: INTRODUCTION TO DATABASES AND TOOLS
P. Rodriguez-Tomè
ANALISI D’IMMAGINE E PATTERN RECOGNITION A. Soggiu, P. Roncada, G.F. Greppi pag. 89
INTRODUZIONE ALL’ANALISI D’IMMAGINE CON ELEMENTI DI R A. Galli pag. 101

Comments are closed

Sorry, but you cannot leave a comment for this post.