Home » News » Bioinformatica & Statistica

 
 

Bioinformatica & Statistica

 
 

Bioinformatica 

 Con i recenti progressi nell’ambito biomedico, è diventato essenziale assicurare un supporto adeguato alle ricerche nell’ambito della medicina e delle scienze della vita. Infatti una caratteristica dell’era post-genomica dipenderà da nuove modalità di trattare l’enorme mole di dati generata quotidianamente al fine di correlare le informazioni genotipiche con quelle fenotipiche e cliniche. La bioinformatica è una disciplina scientifica dedicata alla risoluzione di problemi biologici a livello molecolare con metodi informatici. Essa costituisce un tentativo di descrivere dal punto di vista numerico e statistico i fenomeni biologici: storicamente ed epistemologicamente la biologia ha fatto minor ricorso ad un approccio matematico rispetto ad altre discipline scientifiche (quali fisica e chimica). La bioinformatica quindi tenta di supplire a questa lacuna fornendo ai risultati tipici della biochimica e della biologia molecolare un corredo di strumenti analitici e numerici. Vengono coinvolte, oltre all’informatica, la matematica applicata, la statistica, chimica e biochimica e nozioni di intelligenza artificiale.

La bioinformatica principalmente si occupa di:

  • fornire modelli statistici validi per l’interpretazione dei dati provenienti da esperimenti di biologia molecolare e biochimica al fine di identificare tendenze e leggi numeriche
  • generare nuovi modelli e strumenti matematici per l’analisi di sequenze di DNA, RNA e proteine al fine di creare un corpus di conoscenze relative alla frequenza di sequenze rilevanti, la loro evoluzione ed eventuale funzione.
  • organizzare le conoscenze acquisite a livello globale su genoma e proteoma in basi di dati al fine di rendere tali dati accessibili a tutti, e ottimizzare gli algoritmi di ricerca dei dati stessi per migliorarne l’accessibilità.

L’evoluzione storica della bioinformatica, che inizialmente si occupava principalmente dello studio del DNA e RNA, ha portato ad un così vasto uso dell’informatica in molti settori della biologia che è stato coniato il nuovo termine, ormai universalmente accettato, di Biologia Computazionale che esplicita con maggior chiarezza e precisione i reali e più vasti contenuti scientifici e disciplinari del connubio tra informatica e biologia nel XXI secolo

In questo ambito la Bioinformatica si occupa dell’acquisizione, memorizzazione, distribuzione, analisi e interpretazione dei dati prevalentemente nell’ambito della biologia molecolare, della genetica e della biochimica con collegamenti sempre più importanti con la medicina.

Scopi della Bioinformatica sono quelli di fornire in tempi rapidi le informazioni e le metodologie d’indagine, che consentano ad esempio di fornire alla scienza medica le necessarie informazioni per comprendere i meccanismi alla base di tutte le possibili disfunzioni. In quest’ottica, i metodi e gli strumenti messi a disposizione dalla Bioinformatica giocano un ruolo fondamentale nello sviluppo delle biotecnologie.

 

INDICE DI BIOINFORMATICA

Comments are closed

Sorry, but you cannot leave a comment for this post.